Con o senza caldo

 

downloaddownload (1)sbarchicentinaiadimigrantiaportoempedocle20150414_656_512x384L’Italia è sotto la morsa del caldo, ma la vita scorre allo stesso modo di quando  i 40° ancora non ci avevano colpito, infatti gli sbarchi dei migrantes continuano tra l’indifferenza generale, gli uomini ammazzano le compagne che tentano di sottrarsi alle loro violenze, la prostituzione continua nelle notti sempre più calde e di diverso ci sono solo i sudori che aumentano in proporzione allo scirocco che da qualche giorno non ci abbandona e la corruzione che fine ha fatto? Non bisogna perdere la calma e pensare che per via del caldo si possa morire e quindi diventare onesti! No! Il caldo è compagno fedele della corruzione. Si progettano e si realizzano viaggi all’estero, mare o monti che siano purchè siano  a 7 stelle ed anche più ed a pagarli siano” gli altri”. E se tutto è come prima che i 40° ci facessero entrare in sofferenza il male del gran caldo dove sta? Forse la novità sta nel rivolgere il coltello verso se stessi e non verso il partner che ci ha fatto imbufalire. E se provassimo ad usare la ragione invece dell’ira caldo o freddo che faccia? Intanto fermiamoci al fresco di un albero frondoso ed ascoltiamo il canto delle cicale. Nelle spiagge servite di tutti i conforts i rumori della terra non arrivano, ma quelli dei “tormentoni” estivi si ed é solo di questi vogliamo godere. E che le cicale muoiano cantando allegramente ,ma lontano dalle nostre orecchie!

Ed il gesto dello scafista che butta l’insulina nel mare decretando la morte di una bimba di 10 anni credo che sia la vergogna del gran caldo, credo che lo scirocco piangerà le lacrime di tutte le madri, credo che tutti gli uomini liberi punteranno il loro indice accusatorio verso quella belva di scafista, ma tutto questo non lava le nostre coscienze.

Qualcuno o molti, i soliti ricchi, è giusto ricordino di  puntare i loro occhi e le loro mani verso la Grecia. Sta affondando e quindi possiamo derubarla a poco prezzo. Urge comprare casa in Grecia e se non sapete a chi rivolgervi chiedete aTsipras.insulina-39

E già la bimba morta per mancanza di insulina fa parte delle storie di ieri ed oggi voglio sapere il nuovo pettegolezzo sugli amori  da ferie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...