riflessioni

 banditore 

Importante:

Il Consorzio Innovazione e Sviluppo ricerca per le provincie di Catanzaro, Crotone e Cosenza consulenti, con esperienza e radicati nei territori, in particolare montani, nelle tre provincie, con i quali avviare rapporti di collaborazione per l’istruttoria e la presentazione di progetti a valere su leggi regionali e nazionali quali PSR calabria sull’agricoltura, Bandi emanati dai GAL, Bandi Dip. Attività produttive , Ricerca ed Innovazione Tecnologica, Turismo etc., promozione di servizi tecnici a favori degli enti pubblici, in particolare di piccoli comuni.

Gli interessati possono inviare una mail all’indirizzo info@innovazionesviluppo.it

 

Bandi GAL di prossima scadenza:
 
GAL Alto Jonio Cosentino Federico II
Pubblicazione bando Misura 331, azione 1 – IIa edizione

Scadenza: prorogato termine al 15 ottobre 2013
Comuni
Alessandria del Carretto, Albidona, Amendolara, Canna, Castroregio, Cerchiara di Calabria, Francavilla Marittima, Montegiordano, Nocara, Oriolo Calabro, Plataci, Rocca Imperiale, Roseto Capo Spulico, Trebisacce e Villapiana
Destinatari
Destinatari dell’intervento formativo sono i cittadini residenti UE disoccupati o inoccupati che abbiano compiuto il 18° anno di età, che siano residenti nei 15 Comuni sopraelencati, i beneficiari del GAL (o i familiari degli stessi), gli imprenditori agricoli e/o membri della famiglia agricola e gli operatori economici operanti nell’area, di cui al punto 4, interessati dagli interventi di cui all’asse 3 del PSR e per le specificità dei corsi promossi
Tipologia
A) LINGUA STRANIERA (CON PRIORITA’ PER L’INGLESE) E FRUIZIONE DELLE RISORSE NATURALISTICHE ED AMBIENTALI;
B) USO DELLE NUOVE TECNOLOGIE  E GESTIONE DELL’AZIENDA; Beneficiari
Beneficiari
Organismi pubblici e privati che si assumono la responsabilità della formazione
Contributo concedibile
Corsi da 250 ore: costo complessivo del singolo corso € 40.000,00 di cui il 70% di quota pubblica, pari ad € 28.000,00 ed il 30% di quota privata, pari ad € 12.000,00;
Comuni
Alessandria del Carretto, Albidona, Amendolara, Canna, Castroregio, Cerchiara di Calabria, Francavilla Marittima, Montegiordano, Nocara, Oriolo Calabro, Plataci, Rocca Imperiale, Roseto Capo Spulico, Trebisacce e Villapiana
Destinatari
L’intervento intende promuovere, attraverso la concessione di aiuti pubblici, la realizzazione di
investimenti rivolti alla creazione di: – alloggi agrituristici, – campeggi agrituristici, – ristori agrituristici.
Tipologia
ristrutturazione e miglioramento di fabbricati rurali da destinare all’ospitalità agrituristica (creazione di nuovi posti letto);
ristrutturazione e miglioramento di fabbricati rurali da destinare a punti di ristoro,
realizzazione di aree attrezzate per il tempo libero,
allestimento di spazi attrezzati per agri-campeggi, allestimento di spazi attrezzati per lo svolgimento di attività culturali e sportive, escursionistiche e ippoturistiche,  acquisto arredi ed attrezzatura  per lo svolgimento delle attività previste, acquisto dotazioni informatiche, adeguamento tecnologico delle aziende agrituristiche con priorità per l’inserimento di sistemi tecnologici adeguati (es. sistemi di pagamento elettronici, aree wireless, ecc.)
Sono inoltre ritenuti ammissibili a contributo i seguenti investimenti di tipo immateriale per: 1.  costi generati dall’acquisto di software di gestione e di promozione dell’attività; 2.  creazione e/o implementazione di siti internet.
Contributo concedibile
Il contributo massimo concedibile per le aziende selezionate non potrà superare € 75.000,00 (euro settantacinquemila/00), pari al 50% dell’investimento massimo proponibile dall’azienda che non potrà superare € 150.000,00 (euro centocinquantamila/00)
GAL Area Grecanica
Pubblicazione Bando Mis. 312

Scadenza: 21 ottobre 2013
Comuni
Bagaladi; 2) Bova; 3)Bova Marina; 4) Brancaleone; 5) Cardeto; 6)Condofuri; 7) Melito P.S.; 8) Montebello Jonico; 9) Motta San Giovanni; 10) Palizzi; 11) Roccaforte del Greco; 12) Roghudi; 13) San Lorenzo; 14) Staiti.
Destinatari
a)    Sostegno per la creazione e/o sviluppo di micro imprese artigiane b) Sostegno per la creazione e/o sviluppo di micro imprese commerciali.
 
Tipologia
produzioni artigianali che inglobano nei prodotti la storia e la cultura millenaria dell’area (dalle forme greche riportate ancora oggi negli intagli dei pastori, ai saperi dei monaci basiliani che si tramandano di generazione in generazione) attraverso il recupero dei vecchi mestieri, degli usi e delle tradizioni dell’area, delle tecniche di lavorazione, delle forme, dei disegni e  dei colori;
2. produzioni artigianali artistiche e tradizionali che rischiano di scomparire in quanto legate a saperi e tecniche custodite da anziani artigiani (es. produzioni di alcuni strumenti musicali caratteristici dell’area, la produzione della calce storica al bergamotto di Palizzi);
3. produzioni artigianali innovative per i materiali utilizzati, il design dei prodotti e le tecniche di lavorazione (es. i prodotti realizzati con la buccia riversa del bergamotto, con le radici di ulivo, con la radica, la ginestra, la lana, il fico d’india, etc.);
4. l’individuazione e definizione di nuovi prodotti artigianali innovativi realizzati integrando tra di loro singoli componenti prima descritti (es. ceramica e legno, vetro e ferro battuto, etc.) in maniera originale ed innovativa.
Qualificazione e potenziamento del sistema di ospitalità diffusa
Contributo concedibile
L‟aiuto pubblico massimo concedibile è pari a € 100.000 (centomila) L’entità pubblica d’aiuto è pari al 50%.
GAL Valle del Crocchio
Riapertura  Bando Misura 312, Azioni 1-2

Scadenza: 31 ottobre 2013
Comuni
Albi, Andali, Belcastro, Botricello, Cerva, Cropani, Fossato Serralta, Magisano, Marcedusa, Pentone, Petronà, Sellia, Sellia Marina, Sersale, Simeri Crichi, Sorbo San Basile, Soveria Simeri, Taverna, Zagarise.
Destinatari
micro-imprese artigianali e le micro-imprese commerciali di prodotti e di servizi di cui alla Raccomandazione 2003/361/CE, con sede legale e che operano, all’interno dell’area del P.S.L..  Saranno ammessi a finanziamento anche interventi per la creazione e/o lo sviluppo di microimprese commerciali che svolgono attività di piccola ristorazione finalizzata alla produzione di piatti tipici o specialità gastronomiche e dolciarie basati, in modo prevalente, su prodotti provenienti dal territorio,
 
Tipologia
Azione 1. Sostegno per la creazione e/o lo sviluppo di micro-imprese artigiane, che utilizzano nel processo di produzione materia prima agricola, es. utilizzo di vimini per la produzione di ceste e di sedie, ad esclusione delle attività di trasformazione dei prodotti agricoli, o che producono prodotti artigianali che incorporano le caratteristiche tipiche del territorio, strettamente collegati alle tradizioni locali.  Azione 2. Sostegno per la creazione e/o lo sviluppo di micro-imprese commerciali di prodotti e di servizi, (anche per la promozione del turismo rurale), strettamente connessi alla promozione del territorio e delle sue tipicità locali. Inoltre le micro imprese iscritte al Registro delle imprese per i seguenti codici: 56.10.11 (Ristorazione con somministrazione); 56.10.20 (Ristorazione senza somministrazione, con preparazione di cibi di asporto); 56.10.30 (Gelaterie e pasticcerie).
 
Contributo concedibile
L’importo minimo ammissibile a contributo per ciascun soggetto richiedente è di Euro 40.000,00 (Quarantamila/00). L’importo pubblico massimo ammissibile per beneficiario è pari a di 50.000,00 Euro (Cinquantamila/00). Il sostegno è concesso a norma del Reg. CE “De Minimis” n. 1998/2006 del 15.12.2006. L’entità pubblica d’aiuto è pari al 50%.
Comuni
Albi, Andali, Belcastro, Botricello, Cerva, Cropani, Fossato Serralta, Magisano, Marcedusa, Pentone, Petronà, Sellia, Sellia Marina, Sersale, Simeri Crichi, Sorbo San Basile, Soveria Simeri, Taverna, Zagarise.
Destinatari
La procedura di selezione riguarderà solo ed esclusivamente le microfiliere, Per microfiliera deve intendersi l’attività di produzione, lavorazione e commercializzazione dei prodotti agricoli riguardanti:
A. Le produzioni tipiche dell’area, la cui materia prima è derivante della zootecnia minore e dagli allevamenti allo stato brado, quali:
1. Produzione del formaggio pecorino e caprino e degli altri formaggi autoctoni, oltre agli altri prodotti caseari tipici dell’area (ad es.: il butirro, la provola, ecc.), il cui latte per la lavorazione è derivante dal bovino podolico.
 B. Le produzioni legate a specifiche vocazioni del territorio rurale, legate alla diversificazione delle attività aziendali, quali:
1. Erbe e/o piante aromatiche od officinali (origano, anice, rosmarino, salvia, aneto, ecc.); 2. Prodotti spontanei del bosco e del sottobosco (funghi spontanei, lamponi, fragoline,
mirtillo, more, corbezzolo, ecc.); 3. Ortofrutticoltura (conserve di ortaggi vari sott’olio, peperone rosso, olive da mensa in
conserva, fichi, marmellate e confetture, liquori di agrumi e di erbe aromatiche, miele di fiori autoctoni, ecc.).,
 
Beneficiari
Sono soggetti beneficiari dell’intervento, le imprese di lavorazione-trasformazione e/o commercializzazione del settore agro-alimentare, anche in forma associata, limitatamente a quelle micro, piccole e medie ai sensi della Raccomandazione 2003/361/CE della Commissione, con sede legale e che operano o intendono operare, all’interno dell’area del P.S.L.
Tipologia
La misura sostiene gli interventi di realizzazione e/o allestimento di immobili con relative lavorazione-trasformazione e/o commercializzazione dei prodotti agro-alimentari.
 
Contributo concedibile
L’aiuto pubblico massimo ammissibile per beneficiario, è pari a Euro 50.000,00 (Cinquantamila/00).  L’importo minimo ammissibile a contributo per ciascun soggetto richiedente è di Euro 50.000,00 (Cinquantamila/00). L’importo massimo ammissibile a contributo per ciascun soggetto richiedente è di Euro 100.000,00 (Centomila/00). L’entità pubblica d’aiuto è pari al 50%.
Comuni
Bocchigliero, Calopezzati Caloveto, Campana, Cariati, Cropalati, Crosia, Longobucco, Mandatoriccio, Paludi, Pietrapaola, Rossano* (*vedi al capitolo “Limitazioni, esclusioni, condizioni specifiche di accesso” del seguente punto 7), Scala Coeli, Terravecchia.
Destinatari
La misura è prioritariamente rivolta al sostegno delle strategie di diversificazione delle attività economiche delle aree rurali finalizzata all’avvio di attività artigianali che utilizzano nel processo di produzione materia prima agricola (come ad esempio il vimini per la produzione di ceste e di sedie) o che producono prodotti artigianali che incorporano le caratteristiche tipiche del territorio;
 
Beneficiari
La domanda di aiuto potrà essere presentata, esclusivamente da microimprese artigianali esistenti o nuove, in forma singola od associata,
Tipologia
Gli investimenti proposti dovranno puntare alla creazione ed al consolidamento economico di attività artigianali locali, orientate prioritariamente sulle produzioni tradizionali (es. ceramiche artistiche, tessitura, ricamo, ferro battuto, vimini, recupero legno).
Creazione e/o lo sviluppo di micro-imprese artigiane: tale azione sostiene gli investimenti strutturali, l’acquisto di attrezzature, gli investimenti immateriali e, solo nel caso della creazione le spese di gestione, per l’avvio di attività artigianali che utilizzano nel processo di produzione materia prima agricola (come ad esempio il vimini per la produzione di ceste e di sedie) o che producono prodotti artigianali che incorporano le caratteristiche tipiche del Territorio. Si precisa che tale azione non promuove microimprese di produzione e/o di trasformazione di prodotti agricoli.
 
Contributo concedibile
Il contributo massimo  concedibile per le imprese selezionate non potrà superare € 40.000,00 (euro quarantamila/00), pari al 50% dell’investimento massimo proponibile dall’azienda pari ad € 80.000,00 (euro ottantamila/00). 
 Comuni
Bocchigliero, Calopezzati Caloveto, Campana, Cariati, Cropalati, Crosia, Longobucco, Mandatoriccio, Paludi, Pietrapaola, Rossano* (*vedi al capitolo “Limitazioni, esclusioni, condizioni specifiche di accesso” del seguente punto 7), Scala Coeli, Terravecchia.
Destinatari
Tale azione concerne interventi di realizzazione, ripristino e manutenzione della sentieristica e della viabilità minore forestale (secondo i principi dell’ingegneria naturalistica), dei percorsi didattici,nonché interventi per la confinazione, le recinzioni, le staccionate rustiche e la tabellazione delle riserve forestali o di altre aree forestali di interesse naturalistico. Rientrano tra gli interventi previsti dall’azione, sempre nel rispetto dell’ingegneria naturalistica, anche la realizzazione, il ripristino e la manutenzione di punti di informazione, di osservazione della fauna, di aree di sosta, di giardini botanici, ecc..
Le azioni si riferiscono ai boschi con finalità non produttiva.
 
Beneficiari
Imprenditori  forestali singoli ed associati, altri soggetti pubblici e privati conduttori di superfici forestali.
Contributo concedibile
Per i progetti ricadenti nelle aree forestali e boschive di proprietà pubblica, il contributo massimo concedibile per i progetti selezionati non potrà superare € 12.500,00 (euro dodicimilacinquecento/00), pari al 100% dell’investimento massimo proponibile.
 Per i progetti ricadenti nelle aree forestali e boschive di proprietà privata, il contributo massimo  concedibile per i progetti selezionati non potrà superare € 12.500,00 (euro dodicimilacinquecento/00), pari all’80% dell’investimento massimo proponibile di € 15.625,00 (euro quindicimilaseicentoventicinque/00).

 

Per informazioni telefona allo 0968.1901766 o invia una e-mail a:info@innovazionesviluppo.it

 

I Servizi di Innovazione e Sviluppo

 INCENTIVI PER PROGRAMMI DI INVESTIMENTO

Consulenza, analisi di fattibilità economico finanziaria, predisposizione di piani d’impresa finalizzati alla richiesta di incentivi per programmi di investimento:
D.Lgs.185/00 “Autoimprenditorialità”: agevolazioni a fondo perduto, mutuo agevolato e conto gestione, per la creazione e lo sviluppo di imprese costituite da giovani nelle aree depresse attraverso:
Capo I – Produzione di beni nei settori dell’agricoltura, dell’industria o dell’artigianato e fornitura di servizi a favore delle imprese.Investimenti previsti non superiori a € 2.582.000
Capo II – Fornitura di servizi nei settori della fruizione dei beni culturali, del turismo, della manutenzioni di opere civili e industriali, della tutela ambientale, dell’innovazione tecnologica, dell’agricoltura e della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agroindustriali.Investimenti previsti non superiori a € 516.000
Capo IV – Produzione di beni in agricoltura, industria e artigianato e fornitura di servizi a favore delle imprese realizzate da Cooperative sociali di tipo b). Investimenti previsti non superiori a € 516.000.
D.Lgs.185/00 “Autoimpiego”: inserimento nel mondo del lavoro di soggetti privi di occupazione attraverso la creazione di imprese di piccola dimensione nelle aree economicamente svantaggiate attraverso:
Lavoro Autonomo (ditta individuale). Investimenti fino a € 25.823
Microimpresa (società di persone). Investimenti fino a € 129.114
Franchising (ditta individuale o società).
Contratto di sviluppo: Realizzazione investimenti di rilevanti dimensioni, da 7,5 a 30 milioni di euro.
L.215/92: azioni a favore dell’imprenditoria femminile.
POR Regione Calabria: Programmi di investimenti agevolati a valere sulle misure del POR, attraverso bandi della Regione Calabria, Comunità Montane, GAL, Camere di Commercio ed altri Enti Intermedi.
PSR Calabria: Programmi di investimenti agevolati a valere sulle misure del PSR Regionale nel settore agricoltura.
FINANZA ORDINARIA
Finanziamenti a tasso di mercato in Euro o valuta.
Cofinanziamenti: finanziamenti a copertura del piano finanziario di investimenti agevolati dalla legislazione regionale o nazionale.
Leasing: ordinari ed agevolati.
Fondo Nazionale di garanzia: A copertura di finanziamenti concessi dagli istituti bancari/finanziari, attraverso il Fondo di Garanzia per le PMI (L.662/96)
Finanziamenti bancari diretti.
 
SICUREZZA e SALUTE sui LUOGHI DI LAVORO
(D.Lgs.81/08 e succ. mod.)
Redazione del Documento di Valutazione dei Rischi.
Organizzazione e gestione del Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale.
Assunzione incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.
Corsi di formazione per Datori di Lavoro, Lavoratori e Rappresentanti dei Lavoratori, Addetti alla gestione delle Emergenze Incendio, Evacuazione e Primo Soccorso aziendale.
Redazione di Piani di gestione delle Emergenze.
Nomina del Medico Competente e attività di Sorveglianza Sanitaria.
SICUREZZA SUI CANTIERI (D.Lgs.81/08)
Assunzione incarico di Coordinatore per la Progettazione e per l’ Esecuzione.
Elaborazione del Piano di Sicurezza e Coordinamento Cantieri.
Elaborazione del Piano Operativo di Sicurezza e del P.i.M.U.S. (uso ponteggi)
Corsi di Formazione per Addetti Ponteggi.
Corsi di formazione per Addetti conduzione Macchine Operatrici di Cantiere
IGIENE INDUSTRIALE
Misurazioni Strumentali e Relazioni Tecniche per quanto riguarda :
Rumore – Microclima – Illuminazione – Campi Elettromagnetici
QUALITA’ e AMBIENTE
Progettazione e implementazione di Sistemi di Gestione per la Qualità e Sistemi Ambientali, in conformità alle Norme UNI EN ISO 9001:2008 -UNI EN ISO 14001: 2004
Analisi della Organizzazione aziendale ed elaborazione della documentazione prevista (Manuale, Analisi Ambientale Iniziale, Procedure e istruzioni Operative;
Assistenza nella implementazione delle procedure di Sistema
Assistenza nell’iter di certificazione a cura dell’Ente terzo.
SICUREZZA ed IGIENE DEGLI ALIMENTI
Elaborazione di Manuali per l’Autocontrollo basati sul principio dell’HACCP –
Corsi di Formazione per gli Operatori, in materia di igiene degli alimenti.
FORMAZIONE
 “Innovazione e Sviluppo” opera nel settore della formazione direttamente o attraverso convenzioni con primari Enti Accreditati presso la Regione Calabria nelle tipologie formazione continua e superiore, in possesso della Certificazione di Qualità Conforme alla norma ISO 9001:2008 e accreditate AICA. Il Consorzio è in grado di supportare le imprese in relazione all’intero percorso di sviluppo delle risorse umane aziendali, mettendo a disposizione la propria esperienza oramai consolidata nell’analisi dei fabbisogni formativi, nell’ideazione, progettazione , avvio e realizzazione di attività di formazione cofinanziata con fondi erogati dalla Regione Calabria, dal Ministero del Lavoro, dal Fondo Sociale Europeo e Fondi Paritetici Interprofessionali:
– attività formative di qualificazione e aggiornamento tecnologico nei settori specifici;
– attività formative sulle tematiche della qualità, dell’ambiente e sulla sicurezza e igiene del lavoro;
– attività formative dirette alla qualificazione delle risorse umane
“Innovazione e Sviluppo” opera inoltre in collaborazione con i principali Enti di Categoria ed Enti Bilaterali nell’ambito della formazione privata, in particolare i corsi liberi finalizzati al rilascio di attestazioni e qualifiche in convenzione con le Istituzioni Provinciali, come ad esempio:
Operatore commerciale del settore alimentare e della somministrazione di alimenti e bevande.
Agente affari in mediazioni immobiliare.
Addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e spettacolo.
--
www.innovazionesviluppo.it | contact
--

If you’re not interested any more » unsubscribe

Autoimpiego (D.Lgs 185/2000 Tit. II)Lavoro Autonomo (in forma di ditta individuale).

Investimenti previsti non superiori a € 25.823

 

Chi può richiedere le agevolazioni

 

Questa agevolazione è rivolta a persone fisiche che intendono avviare un’attività di lavoro autonomo in forma di ditta individuale.Per presentare la domanda i proponenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • maggiorenne alla data di presentazione della domanda
  • non occupato alla data di presentazione della domanda
  • residente nel territorio nazionale alla data del 1 gennaio 2000 oppure da almeno sei mesi alla data di presentazione della domanda, nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale vigente in materia.

Anche la sede legale e operativa dell’attività deve essere ubicata nel territorio nazionale.

 

Cosa si può fare

Le iniziative agevolabili possono riguardare qualsiasi settore (produzione di beni, fornitura di servizi, commercio).Non sono agevolabili le attività che si riferiscono a settori esclusi dal CIPE o da disposizioni comunitarie.

In particolare sono escluse:

  • Produzione primaria di prodotti agricoli di cui all’allegato I del Trattato CE
  • Pesca e acquacoltura

Sono inoltre esclusi gli aiuti destinati all’acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di imprese che effettuano trasporto di merci su strada per conto terzi.

L’investimento complessivo non può superare i 25.823 Euro IVA esclusa.

L’attività finanziata deve essere svolta per un periodo di almeno 5 anni a decorrere dalla data di delibera di ammissione alle agevolazioni.

 

Quali sono le agevolazioni

Le agevolazioni previste sono di due tipi:

  1. agevolazioni finanziarie, per gli investimenti e per il 1° anno di gestione
  2. servizi di sostegno nella fase di realizzazione e di avvio dell’iniziativa

1. Le agevolazioni finanziarie

Le agevolazioni finanziarie concedibili sono:

  • per gli investimenti, un contributo a fondo perduto e un finanziamento a tasso agevolato, a copertura del 100% degli investimenti ammissibili
  • per la gestione, un contributo a fondo perduto.

Il finanziamento a tasso agevolato per gli investimenti è pari al 50% del totale delle agevolazioni finanziarie concedibili, e non può superare l’importo di 15.494 €.

Il tasso di interesse è pari al 30% del tasso di riferimento vigente alla data di stipula del contratto di finanziamento in base alla normativa comunitaria.
Il finanziamento a tasso agevolato è restituibile in cinque anni, con rate trimestrali costanti posticipate.

Il contributo a fondo perduto per gli investimenti è pari alla differenza tra gli investimenti (ritenuti ammissibili) e l’importo del finanziamento a tasso agevolato.

Il contributo a fondo perduto per le spese di gestione del 1° anno non può superare l’ammontare massimo di € 5.164,57

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...