AIDA informa

Aida riporta la lettera inviatale da Avaaz

b_p-2297-abstr_img-01_Cetosia_SBeneCari avaaziani,

Berlusconi pensa di essere al di sopra della legge e di poter commetere crimini impunemente e addirittura essere rieletto! Ma abbiamo sviluppato una nuova potente app che ci può consentire di batterlo. Clicca qui per usarla per preannunciare che andrai a votare il 24 e 25 febbraio e invitare i tuoi amici a fare lo stesso:

Se la sua condanna per frode fiscale sarà confermata, Berlusconi dovrebbe andare in prigione, non al governo. Nonostante ciò è dato in enorme crescita e se prima era impensabile oggi invece potrebbe davvero vincere le elezioni.

Ma abbiamo appena sviluppato un nuovo strumento con il quale possiamo batterlo. È lo stesso che ha usato Barack Obama per essere rieletto ed è molto semplice: una app con cui possiamo tutti preannunciare che andremo a votare il 24 e 25 febbraio spingendo così i nostri amici a fare lo stesso con un effetto a catena!

Sappiamo già che saranno tantissimi i membri di Avaaz che andranno a votare ma se tutti noi sfrutteremo questa nuova app, potremo davvero conquistare i voti decisivi. Clicca qui per preannunciare il tuo voto e fai passaparola:

http://www.avaaz.org/it/stop_berlusconi_fb_no_corruption/?bCjwieb&v=22225

I governi di Berlusconi sono stati contrassegnati da fallimenti e scandali. Oltre ad aver distrutto l’economia dell’Italia è stato ripetutamente messo sotto inchiesta, accusato e addirittura condannato per crimini e se l’è cavata garantendosi l’immunità o cambiando la legge per suo tornaconto. Alcuni sospettano che la sola ragione per cui si sia candidato questa volta sia cancellare la sua recente condanna per frode fiscale!

Ora è convinto che ci dimenticheremo di tutto ciò e manda addirittura lettere in cui promette di rimborsarci le tasse nel tentativo di comprare il nostro voto. Ma gli esperti ci hanno già avvertito sul fatto che le sue promesse sarebbero quasi impossibili da attuare e sarebbero un disastro per l’economia italiana. Sappiamo che Berlusconi ha preso impegni elettorali in passato solo per essere rieletto e poi li ha disattesi. Corruzione e menzogne possono essere la sua moneta quotidiana, ma non la nostra!

Nonostante ciò molti prevedono che perfino poche migliaia di voti potrebbero decidere le elezioni e l’impero TV di Berlusconi e i suoi trucchi gli possono dare la spinta decisiva a meno che non ci impegniamo tutti a votare contro il Popolo della Libertà e la Lega Nord il 24 e 25 febbraio. Clicca qui per preannunciare il tuo voto e fai girare:

http://www.avaaz.org/it/stop_berlusconi_fb_no_corruption/?bCjwieb&v=22225

Gli Avaaziani in Italia hanno fatto cose incredibili quando hanno deciso di collaborare per un obiettivo. Abbiamo evitato che le vittime di un terremoto fossero derubate dal governo, abbiamo contribuito a sconfiggere le leggi bavaglio di Berlusconi e a evitare che alle sue aziende TV fossero regalati i nostri soldi. Ora possiamo salvare il nostro paese definitivamente dall’indecenza di Silvio.

Con speranza e determinazione,

Luca, Ian, Emma, Mojgone, Morgan, Paul, Ari e tutto il team di Avaaz

ULTERIORI INFORMAZIONI

Quei centomila voti in Lombardia che decideranno le sorti del governo (La Repubblica)
http://www.repubblica.it/politica/2013/02/04/news/maltese_lombardia-51902816/

Le lettere di Berlusconi agli italiani. Il Pd: “L’ennesima truffa”. Ingroia: “E’ reato” (Il Sole 24 Ore)
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-02-19/rimborso-2012-polemica-lettera-183128.shtml?uuid=AbzNHzVH

Berlusconi, 4 anni per il processo Mediaset. Interdetto cinque anni dai pubblici uffici – Colpevole di frode fiscale (Il Messaggero)
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/berlusconi_4_anni_per_processo_mediaset_interdetto_cinque_anni_dai_pubblici_uffici/notizie/227800.shtml

Tutte le informazioni su come possiamo votare il 24 e 25 febbraio, coalizioni, agevolazioni e rimborsi viaggi (Ministero dell’Interno)
http://www.interno.gov.it/mininterno/site/it/sezioni/sala_stampa/speciali/elezioni_politiche_regionali_2013/index.html

Al momento il primo partito è quello dell’astensione (Linkiesta)
http://www.linkiesta.it/astensione-non-voto

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...