Sagra a San Giorgio Morgeto

 

La sua storia appartiene al Mito. Puo’ averla fondata il re Morgete, figlio del re Italo della stirpe degli Enotri, ma altre fonti sostengono sia stata fondata dai locresi che la considerarono il loro punto strategico per controllare ed anche collegare i loro possedimenti montani tra il versante ionico e quello tirrenico.

Infatti San Giorgio Morgeto sorge a 350m. di altitudine su uno roccia che posa lo sguardo sul tirreno arrivando a vedere le sagome delle isole Eolie e possiamo considerarla la strada d’accesso al Parco nazionale d’Aspromonte.

Arrivati a Polistena, alzando lo sguardo al cielo, sulla sinistra, si vede incastonato sulle falde del contrafforte che collega le Serre con l’Aspromonte un paese che fa subito pensare alle case dei presepi, è San Giorgio Morgeto, sposti lo sguardo verso l’alto e vedi nettamente stagliata nel cielo la sagoma del Castello che domina tutta la scena paesaggistica.

Siamo a San Giorgio Morgeto il cui centro storico conserva ancora tutto il fascino del borgo medievale, siamo nel paesino dei liquori e dei profumi, siamo nel luogo dove nell’antico convento dei domenicani studiò Tommaso Campanella, siamo nel paese che ha avuto cura di conservare le sue antichissime origini ricordandole ogni anno con una grande festa che vede gli abitanti vestire costumi medievali  e dare vita ad una festa che di colpo riporta questo paese indietro nel tempo .

Molte sono le sagre che San Giorgio Morgeto ospita e quest’anno ed  il 20 luglio ce ne sarà una  nuova, è quella del pesce stocco, la ospiterà  il ristorante “La Scaletta”

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...