No!alla mafia!

 

Le donne infrangono il muro di omertà   protezione al malaffare, alla violenza della ‘ndrangheta da questa  costruito con mattoni di violenza.

Le donne infrangono il muro dell’omertà e torna violento contro la società civile la valenza negativa della “paura degli onesti” di cui diceva Martin Luther King

Ilaria La Torre afferma in tribunale :…” mio marito, Francesco Pesce, mi picchiava perchè non potevo esprimere nessun tipo di opinione….”

e questa affermazione la conferma Giuseppina Pesce, collaboratrice di giustizia,sorella di Francesco Pesce

Giuseppina Pesce rientra tra i collaboratori.Le ‘ndrine tremano

….e la società civile tace …..

RITA ADRIA ha solo 17 anni quando decide di collaborare con la giustizia…..e dopo si uccide …..

…e la cosienza della società civile tace….

PIERA AIELLO, cognata di Rita Adria, diventa collaboratrice di giustizia, ritorna a vivere a Partanna in Sicilia, è senza alcuna protezione ed  in una nota afferma “……. ho avuto a che fare con persone dello stato che hanno dimostrato purtroppo un assoluto senso di superficialità per quanto riguarda la questione delicatissima dei Testimoni di Giustizia….”

…e la coscienza della società civile tace…..

Carmela Iuculano diventa collaboratrice di giustizia ed in tribunale afferma “Lo sentivo che ne parlava. Diceva che questo omicidio è stato ordinato dal dottore, da Domenico Virga, perché quelle erano possibili persone che potevano mettere i bastoni fra le ruote, perché si volevano prendere il territorio. Quindi, giustamente, erano persone che andavano eliminate».

……ed è sempre silenzio…..

LEA GAROFALO,collaboratrice di giustizia viene uccisa dalla mafia e sciolta nell’acido.

…e la società civile tace……

MARIA CONCETTA CACCIOLA, testimone di giustizia si uccide

….la società civile non vuole più tacere…..

…..la paura degli onesti è diventata urlo di coscienza che grida…..

NO ALLA MAFIA

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...