Olive

 

Le bottiglie  del Pagliantini con aceto e miele le abbiamo sistemate tra gli alberi di olivo già dai primi caldi ed anche quelle con la sarda acqua e zucchero di La capria e la mosca olearia è stata vinta su ogni fronte, alla lebbra abbiamo fatto terra bruciata con il rame, il boro del concime fogliare le ha rese forti ed ora dopo questa acqua che le ha abbondantemente dissetate non ci resta altro da fare che aspettare che si ingrossino e prendano il colore nero-verdastro per iniziare a raccoglierle. Speriamo che sia una buona annata di olio !

 

Annunci

2 pensieri su “Olive

  1. angelica

    Noi abbiamo abbracciato la corrente di pensiero Pagliantini e ci troviamo benissimo, chi ha abbracciato la corrente di pensiero La Capria dice di aver avuto risultati positivi, ma ambedue le indicazioni sono termometro di una inversione di lotta alla mosca in quanto a noi si chiede delle bottiglie del Pagliantini e le si usa al posto di costosissimi altri rimedi ma anche la pagina di un giornale di agricoltura menzionava questi antichi rimedi e li consigliava come lotta efficace e non inquinante.
    L’acqua è arrivata da noi dopo mesi di siccità ed i vecchi agricoltori dicono che le olive hanno la grandezza di una oliva”d’agosto” per cui si aspetta ancora un po’ di pioggia ristoratrice.AIDA

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...