Pioggerellina

Nella Piana di Gioia Tauro piove. All’inizio una “pioggerellina sottile e leggera” che noi chiamiamo ‘nzuppavillani ”perché si continua a lavorare la terra, ma dopo qualche ora ci si ritrova con i panni pregni d’acqua e le ossa doloranti e non sono guai solamente per le nostra ossa, ma anche per le piante che dopo il caldo estivo dei giorni scorsi si erano coperti di fiori che ora dovranno fare i conti con il calo improvviso delle temperature.

Chi ha fresato la terra si consola dicendosi che “la terra respira e beve” ma è anche soddisfatto chi non ha trinciato l’erba perché dopo quest’acqua ne crescerà tanta e quindi sarebbe stato un lavoro inutile se l’avesse già fatto.

L’antico buonsenso dei contadini induce a trovare del positivo in ogni evento della natura!

E si spera in una buona annata!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...