Beni confiscati

Il sindaco di Rosarno è la signora Elisabetta Tripodi

I beni confiscati nel comune di Rosarno vengono assegnati a chi ha i requisiti per farne richiesta attraverso un bando pubblico e questo accade solo da quando l’avvocato Elisabetta Tripodi è sindaco di questo comune.

Il comune di Rosarno è l’unico comune della Piana che assegna i beni confiscati attraverso un bando pubblico.

Rosarno è il solo comune della Piana che sente l’urgenza di creare un campo di accoglienza per  gli immigrati non clandestini e questo  accade dopo che Rosarno  sceglie Elisabetta Tripodi per Sindaco

Elisabetta Tripodi in campagna elettorale dice “…..legalità e trasparenza al centro della mia azione amministrativa…..” ed è su questi due binari che corre l’amministrazione della res pubblica a Rosarno da quando la dottoressa Elisabetta Tripodi ne è  Sindaco  e Rosarno, a suo tempo commissariata per infiltrazioni mafiose,  con Elisabetta Tripodi inizia a cambiar volto.

Negli altri comuni della Piana l’assegnazione dei beni confiscati non avviene attraverso avviso al pubblico ed è quindi consequenziale chiedersene il perché.

Difetto di trasparenza? Occulte corsie preferenziali su cui far correre l’ assegnazione dei beni confiscati? Oppure……?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...