NO AL PONTE SULLO STRETTO


….mi consenta…  il ponte si farà !-

Considerato l’enorme costo a noi è dato pensare che  la nostra emergenza economica il  governo l’abbia superata ed allora perchè noi, “inutili cittadini” o “sudditi “non ne siamo stati  informati?…..

-……mi consenta…la colpa è dell’informazione!……mi consenta ……sto tentando di imbavagliarla…..per sistemare  le cose a modo mio……mi consenta…….-

E noi come faremo a sapere quello che nasconde il ponte?

-…… mi consenta …… saprete quello che io ritengo onesto voi sappiate …… mi consenta…… lasciatemi lavorare…….. se voi sapeste quanto lavoro in villa!…….. per superare le turbolenze e le instabilità dovute alle diversità  fisico – chimiche delle acque dei due mari, Ionio e Tirreno, sulle cui sponde poggia il ponte….mi consenta….. è bastato un invito in villa al buon dio per convincerlo a sanare il tutto…… a fine pranzo il mio ospite ci ha deliziato….mi consenta…..con un giostra di cavallucci marini…..mi consenta….noi abbiamo ringraziato con un girotondo di vergini…….mi consenta…… e non ho tempo per ascoltare quelli del movimento NO PONTE che …..mi consenta….. rompe  le scatole a chi di problemi ne ha già tanti in questi giorni con le sue liti in famiglia……al voto si…..al voto no….al voto ni…….mi consenta……

Ma di fare cosa?……di spendere il danaro pubblico per un’opera che  non risolve le problematiche  del Sud?

-….mi consenta …. risolve il mio delirio di mitomania!…….-

Di incidere con mano pesante su un equilibrio ambientale già abbastanza compromesso?

?…..mi consenta……io  ho già provveduto a costruirmi una villa su un altro pianeta !……

Di costruire  un” ponte” tra interessi mafiosi?

-…. mi consenta……io non vivo al sud……mi consenta……ci vengo solo per mangiare un grande piatto di spaghetti ai frutti di mare  e ben condito !……mi consenta…..saluto e vado via perchè devo risolvere due o tre problemi diciamo “FINI” di sottile, ma resistente struttura……mi consenta……si tratta di una fibra che non si distrugge ed è pericolosa….. mi consenta……-

Annunci

8 pensieri su “NO AL PONTE SULLO STRETTO

  1. federico

    purtroppo siamo nelle loro mani poveretti noi e a mio avviso questa storia non cambiera’ mai perchè chi sta su quel piedistallo mira solo a i suoi interessi e non a fare il bene del paese che e quello che dovrebbero fare….vediamo ormai e sentiamo tutti i gg il casino che si e’ creato in questa politica che ormai sta andando al degrado e pensare che basterebbe che facessero soltanto il loro dovere x far funzionare almeno l’80% delle cose ma cosi’ facendo nn si arriverà mai a niente………

    Mi piace

    Rispondi
  2. angelica

    Ricordiamoci che questi signori li abbiamo eletti noi ed allora togliamo tutti i voti su cui sono comodamente seduti e vedrai che, come il re Travicello della poesia, cadrebbero nel nulla con molto fracasso ma niente danno perchè niente valgono.
    Federico caro, dovremmo considerare il nostro voto con molta attenzione quando saremo chiamati alle urne.
    Se non fare il ponte è l’espressione libera e democratica della volontà di chi il ponte l’avrebbe in casa il ponte non si dovrà fare e noi ci opporremo in ogni forma e maniera legale e pacifica affinchè questo ponte non si abbia a fare. Angelica

    Mi piace

    Rispondi
  3. federico

    si angelica e vero che qst signori li abbiamo eletti noi e ora dobbiamo “assorbirceli”ma e pure vero che loro nn fanno un buon lavoro ma loro tutti nn parlo solo di “mi consenta” ma chi cmq sarebbe andato nn avrebbe fatto a mio avviso un buon lavoro scusa se sono con i paraocchi come i cavalli ma io proprio nn li sopporto mi danno fastidio solo a vederli,io nn ne vado fiero di qst nostra politica basata solo sul quanto guadagno x fare il politico? perche ormai e solo una quetione di quattrini ma nn si rendono conto che ci sono delle famiglie che non arrivano alla 3°settimana del mese e loro x non fare niente come constatato dalla famosa trasmissione striscia la notizia prendono un sacco di soldi e nn solo hanno tutto pagato dai ristoranti hai viaggi in aereo e quantaltro mirano e faranno solo il loro interesse. Per quanto riguarda la tua associazione e una bella realta’complimenti e speriamo che vada a buon fine…..

    Mi piace

    Rispondi
  4. angelica

    Federico, grazie per le tue parole di sostegno ad Aida e soprattutto grazie per i tuoi interventi perchè è molto importante confrontarsi per crescere.
    Credo che siano in molti gli Italiani stanchi di una politica arrogante, prezzolata,corrotta, ma bisogna che ce ne ricordiamo andando alle urne.
    Parlarne è mantenere viva nella memoria e nella coscienza di chi non ha il problema della 4° settimana che se l’Italia è il paese della ricchezza sommersa è, soprattutto ed anche, il paese di una povertà silenziosa e dignitosa che merita la massima attenzione perchè nasce dall’aumento del costo della vita, da un lavoro perduto, da una disoccupazione in crescita, in altre parole, da una politica che non ha prestato e non presta attenzione alla classe dei lavoratori e dei giovani che sono la spina dorsale ed il futuro di un paese.Angelica

    Mi piace

    Rispondi
  5. federico

    verissimo quello che hai detto sono in molti gli italiani stanchi di tutto cio’ ma ancora nn abbastanza per ribaltare questa situazione perche’ c’è troppo menefreghismo in giro e non si scomoda nessuno per rendere le cose migliori.io sono un ragazzo semplicissimo di 23 anni che ormai non lavoro da 2 anni purtroppo,avrei anche potuto andarmene al nord x cercare fortuna ma nn voglio farlo perche’ forse nn tutti i calabresi amano o meglio dicono di nn amare la propria terra x tutti i problemi che ci sono, ma il fatto è che io non riesco a stare lontano dalla mia amata calabria che x me è la terra piu’ bella che c’è……..

    Mi piace

    Rispondi
  6. angelica

    Federico, le tue parole sono bellissime, così come lo è l’amore per questa nostra terra che, anche io come te, amo e non potrei mai lasciare.Noi calabresi non potremmo vivere da nessuna altra parte perchè abbiamo bisogno di vedere le acque di un mare dai colori mutevoli, abbiamo bisogno di sentirci come protetti dalle nostre montagne dai profili aspri e severi che, improvvisamente, aprono il loro cuore di pietra alla ginestra o adornano, come giovani spose, il capo di tenere eriche.Federico, noi calabresi, amiamo persino quel nostro scirocco che stanca i corpi e l’anima.
    La nostra terra ha una magia che come un virus ti penetra l’anima!
    Che lavoro facevi,Federico? Sei troppo giovane per non credere nei tempi migliori.Intanto AIDA ed io, Angelica, ti offriamo la nostra amicizia e poi il domani è ancora tutto da vivere.Angelica

    Mi piace

    Rispondi
  7. federico

    angelica io gia’ li per sè sono una persona che se non vede non crede un po’ pessimista,gia da piccolo mi sono sempre dato da fare ho lavorato come corriere,ho lavorato in cucina nella sala ho fatto l’idraulico l’elettricista il manovale muratore anche se alla fine non sono maestro in nessuno di qst lavori. ultimamente ho lavorato insieme al mio amico michele che tu conosci ed è grz a lui che sono venuto a conoscenza di questa tua cooperativa che ripeto in questo momento e un bellissima iniziativa e che non tutti avrebbero fatto.

    Mi piace

    Rispondi
  8. angelica

    Federico, dobbiamo vestirci di positività per affrontare in maniera positiva la vita. Capisco che le problematiche spesso mettono sotto i piedi il buonumore, ma non diamoci mai per vinti!Dietro l’angolo potrebbe esserci qualcosa di nuovo ed allora sorridiamo!
    Ciao da Angelica

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...